Home > Eventi a Venezia

Eventi a Venezia


Festa del Redentore
Il Redentore è tra le festività più sentite dai veneziani, in cui convive anche l’aspetto turistico, grazie al grandioso spettacolo pirotecnico notturno che attira migliaia di visitatori.
Cade la terza domenica del mese di luglio, giornata in cui si svolge la funzione solenne presieduta dal Patriarca e la processione religiosa.
Al tramonto le imbarcazioni decorate avanzano nel bacino di San Marco e nel Canale della Giudecca. In barca si consuma una cena a base di piatti della tradizione veneziana, in attesa dell’intrattenimento pirotecnico, che inizia alle ore 23.30 e dura fino a mezzanotte.
E quindi per questa manifestazione tutte le nostre imbarcazioni potranno essere noleggiate per la festa, e così poter trascorrere questa bellissima giornata nel cuore di Venezia.


Carnevale
Rilanciato un paio di decenni fa, il Carnevale si è subito imposto all’attenzione italiana ed europea come evento da non perdere.
Ricco di storia, di suggestioni e di tradizione, il Carnevale di Venezia ha risvegliato l’interesse dei suoi abitanti e soprattutto dei moltissimi turisti grazie all’apprezzato cocktail di trasgressione, arte, storia e cultura che è in grado di offrire. In una città unica al mondo.


La festa della Sensa
Nei secoli scorsi la festa della Sensa ha giocato un ruolo importantissimo nella vita sociale e politica di Venezia, risultando una delle celebrazioni più importanti e sfarzose, in cui si intrecciano leggenda, mito e storia della città.
Se storicamente la Sensa è il frutto di una sovrapposizione nel tempo di riti e manifestazioni civili e religiose, oggi le si preferisce attribuire il significato di festa del Mare e quindi di festa della città che trae dal suo rapporto col mare, ragione di vita.


La Regata Storica
La Regata storica è ancor oggi uno dei momenti più spettacolari, pittoreschi e coinvolgenti della vita cittadina, in grado nello stesso tempo di incantare i turisti e di eccitare e appassionare i locali.
Un corteo storico – una sfilata di imbarcazioni tipiche cinquecentesche, con in testa il caratteristico Bucintoro, la barca di rappresentanza della Serenissima – rievoca l’accoglienza riservata nel 1489 a Caterina Cornaro, sposa del Re di Cipro, che ha rinunciato al trono a favore di Venezia.
Segue la competizione vera e propria, a cui gli spettatori partecipano appassionatamente con grida di incoraggiamento rivolte ai propri beniamini